servizi e informazioni utili

Attività a favore di persone anziane e dei loro familiari

Ammissione in centri diurni

I Centri Diurni sono strutture di accoglienza diurna finalizzate a favorire la permanenza dell'anziano non autosufficiente all'interno del proprio nucleo familiare e ritardare o evitare l'ingresso in struttura residenziale. Il servizio comprende l'asisstenza, il pasto, attività ricreative, infermieristiche e riabilitative al bisogno nonchè il trasporto A/R.

I cittadini interessati possono rivolgersi all'assistente sociale competente del COmune. L'inserimento è disposto previa valutazione  dell'Unità di Valutazione Geriatrica che definisce il piano individualizzato di intervento. Nel Comune di Forlì sono presenti 3 centri diurni accreditati per anziani: "Orsi Mangelli", "Campo di Marte" e "Casa Mia".


Ammissione in strutture residenziali accreditate

Le Case Residenza Anziani sono strutture che offrono servizi di accoglienza ad anziani non autosufficienti. I cittadini interessati possono rivolgersi all'Assistente Sociale del Comune. L'inserimento in lista d'attesa comprensoriale è disposto previa valutazione dell'Unità di Valutazione Geriatrica e sulla base di un punteggio che tiene conto del grado di non autosufficienza e della stiuazione socio - economica.  Nel comprensorio forlivese sono presenti 15 Case Residenza per anziani, di cui 4 dislocate nel Comune di Forlì: "Casa Mia", "Orsi Mangelli", "Al Parco" e "Pietro Zangheri".


Assistenza Domiciliare

È un servizio che fornisce assistenza alle persone presso il proprio domicilio consistente in attività volte all'igiene e alla cura della persona realizzate da operatori socio sanitari (OSS) Intende favorire il mantenimento delle persone anziane non autosufficienti nel proprio nucleo familiare e nel normale contesto sociale ed abitativo. Viene attivato su richiesta dell'interessato previo colloquio con l'assistente sociale e previa valutazione dell'Unità di Valutazione Geriatrica.


Assegno di cura

È un sostegno economico a favore delle famiglie che assistono a casa un anziano non autosufficiente, direttamente o tramite assistenza privata. è concesso come alternativa all'inserimento stabile in struttura residenziale. L'assegno di cura è erogato previo colloquio con l'assistente sociale e previa valutazione dell'Unità di Valutazione Geriatrica, in base al piano individualizzato per valori ISEE inferiore alla soglia definita dalla Regione Emilia Romagna (attualmente euro 25.000). L'assegno è corrisposto dalla Ausl della Romagna. L'importo dell'Assegno di cura varia in base alla gravità della non autosufficienza e all'eventuale riconoscimento dell'indennità di accompagnamento. In aggiunta all'assegno di cura, per le famiglie che si avvalgono di un'assistente familiare privata con regolare contratto può essere erogato un contributo aggiuntivo di euro 160 mensili se l'ISEE rientra sotto la soglia definita dalla Regione Emilia Romagna (attualmente euro 20.000)


Coordinamento trasporti

Per coordinamento trasporti si intende il coordinamento delle attività di accompagnamento sociale e sanitario svolte dalle associazioni di volontariato del comprensorio forlivese.


CAAD

Centro per l'adattamento dell'ambiente domestico

Il centro, istituito dai Comuni del Comprensorio forlivese e dall'Ausl della Romagna in collaborazione la Regione Emilia Romagna offre gratuitamente consulenza e informazione per favorire la permanenza al proprio domicilio di persone disabili e/o anziane. L'informazione e la consulenza riguardano l'adattamento e l'accessibilità della casa, la disponibilità di contributi e agevolazioni fiscali relative a barriere architettoniche, mobilità e adattamento veicoli, informazioni sugli ausili.


Consegna pasti a domicilio

È un servizio che permette di ricevere pasti caldi direttamente presso il proprio domicilio. Viene attivato previo colloquio con l'assistente sociale che definisce il piano individualizzato di intervento. La tariffa viene definita sulla base dell'ISEE e della condizione di non autosufficienza (previa valutazione Unità di Valutazione Geriatrica).


Amministratore di sostegno

L’amministratore di sostegno è un istituto giuridico entrato per la prima volta nell’ordinamento italiano con la legge n. 6 del 9 gennaio 2004 e finalizzato a tutelare quelle persone che, per effetto di un’infermità o di una menomazione fisica o psichica, si trovano nell’impossibilità, anche parziale o temporanea, di provvedere ai propri interessi. Il beneficiario conserva la capacità di agire per tutti gli atti che non richiedono la rappresentanza esclusiva o l'assistenza necessaria dell'amministratore di sostegno e può in ogni caso compiere gli atti necessari a soddisfare le esigenze della propria vita quotidiana.


Truffe a danni di anziani

Più sicurezza per i cittadini della provincia di Forlì-Cesena, e in particolare per gli anziani, grazie alla collaborazione tra Prefettura, Abi-Emilia Romagna e Forze dell’Ordine, che hanno messo a punto un vademecum con i “Consigli utili per evitare le truffe agli anziani”. La guida, raccoglie tutte le raccomandazioni, le precauzioni e le buone prassi da mettere in pratica per prevenire le truffe nel settore finanziario, rafforzando la sicurezza e riducendo i fattori di vulnerabilità e i comportamenti economicamente rischiosi.


Operatore di quartiere

È un servizio che ha l'obiettivo di contrastare l'isolamento e la solitudine delle persone anziane e disabili che vivono prevalentemente sole, sostenendo ed attivando le reti sociali e relazionali nell'ambito delle comunità e dando risposte concrete ai piccoli bisogni legati alla quotidianità, come per esempio la spesa o piccole attività di segreteriato sociale. Il servizio di Operatore di quartiere, erogato tramite operatrici socio - sanitarie (OSS) è presente in tutti i quartieri di Forlì ed è attivato dall'assistente sociale o su iniziativa delle famiglie interessate telefonando ai numeri dedicati.


Nucleo Alzheimer

Il nucleo Alzheimer è un centro residenziale temporaneo specializzato nell'assistenza di persone affette da demenza con disturbi del comportamento non gestibili a domicilio. Il nucleo si trova all'interno della Casa Residenza "Orsi Mangelli". Il Nucleo Alzheimer è organizzato per assicurare un'assistenza personalizzata h24 attenta alle specifiche esigenze delle persone affette da tali patologie. L'inserimento è disposto previa valuatzione geriatrica/neurologica (su richiesta del Medico di Medicina Generale o dell'Unità di Valutazione Geriatrica).


Posti di sollievo

Il servizio consiste nelle possibilità di inserire temporaneamente l'anziano non autosufficiente presso una struttura residenziale al fine di rispondere ai familiari che necessitano di essere sollevati temporaneamente dalla cura del proprio anziano per esigenze di riposo o altre esigenze temporanee. I cittadini interessati possono rivolgersi all'assistente sociale competente del Comune. L'ingresso è disposto previa valuazione dell'Unità di Valutazione Geriatrica. La durata massima prevista per tale tipologia di intervento è di 30 giorni durante l'arco di un anno.


Vacanze per anziani

Le Associazioni degli anziani di Forlì organizzano in convenzione con il Comune di Forlì ogni anno un doppio calendario di soggiorni (estivi ed invernali) rivolti alle persone anziane. L'attività svolge la funzione di contrastare l'isolamento e la solitudine e di incentivare il mantenimento e lo sviluppo delle capacità relazionali delle persone anziane. Ogni gruppo è accompagnato da un capogruppo che funge da riferimento.


Telesoccorso

È un servizio di pronto intervento, realizzato dal Servizio Anziani del Comune di Forlì in convenzione con Forlifarma che garantisce un rapido soccorso alle persone anziane e disabili in caso di emergenza sanitaria e sociale. Viene attivato su richiesta dell'interessato direttamente a Forlifarma e consiste nella dotazione di un dispositivo  che consente di inviare una chiamata di emergeza in caso di necessità. 
In caso di richiesta di esenzione tariffaria la domanda va presentata al Comune di Forlì previo colloquio con l'assistente sociale.


Servizio di consulenza e tutoring

Per la cura domiciliare delle persone non autosufficienti

È un servizio di orientamento, consulenza e tutoraggio per famiglie con anziani e assistenti familiari (badanti) realizzato da operatori socio sanitari tutor.


Aggregazione e tempo libero

Nel nostro territorio esistono diverse opportunità di aggregazione e socializzazione per le persone anziane 


Estate in città

Il Comune di Forlì con il Servizio Sanitario Regionale ed alcune associazioni del territorio forlivese hanno pubblicato l'opuscolo "Estate in città - Programma difendersi dal caldo 2018". La guida vuole essere uno strumento di informazione per tutti coloro che trascorreranno l'estate in città con una attenzione particolare alla popolazione anziana.


Spesa a domicilio

E' un servizio che permette di ricevere la spesa direttamente nel proprio domicilio. Possono usufruire del servizio persone anziane e disabili, in condizioni di fragilità, che non sono in grado autonomamente di provvedere alla spesa quotidiana e non possono contare su reti parentali di riferimento.


Sportelli di informazione e orientamento legale

Lo sportello di informazione e orientamento legale è uno spazio in cui avvocati esperti offrono gratuitamente un orientamento ed un primo inquadramento giuridico sulla normativa, sui diritti e i percorsi da intraprendere per problematiche inerenti il diritto di famiglia, diritto patrimoniale, diritto minorile, diritto internazionale, diritto del lavoro.


Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…